Problemi trattati / Lutti e Traumi

disturbi dell'umore

Il lutto

Il lutto può essere una condizione sia successiva che anticipatoria alla perdita di una persona cara, senza essere necessariamente legato alla morte. Anche la rottura di una relazione amorosa, può provocare sentimenti simili (si può intendere una specie di "lutto" nella separazione coniugale), così come può verificarsi in riferimento ad una perdita lavorativa che può creare sentimenti e pensieri di tipo depressivo e ansiogeno.
Il lutto anticipatorio si può vivere in caso di grave malattia, con rischio per se stessi o per una persona cara o conoscente. La paura della perdita ancora prima che avvenga, rende l'attesa maggiormente difficile.
E' utile sottolineare che il lutto legato alla perdita è una reazione normale e inevitabile, che può evolvere in diverse fasi caratterizzate da:
- stordimento e confusione mista a incredulità
- rabbia e dalla ricerca della persona cara.
- disperazione.
- accettazione della perdita.

Alcune persone possono sviluppare dei disturbi che rappresentano il lutto stesso:
- sentimenti e pensieri di tipo depressivo, come interessi ridotti, poca cura verso se stessi e gli altri,
- difficoltà lavorativa e nelle relazioni,
- disturbi del sonno,
- scarso appetito oppure
- reazioni opposte come interessarsi a tutto, esagerando, pur di non fermarsi a pensare
- disturbi legati a idee fisse, pensieri intrusivi e ricorrenti (tipo ossessioni) che si ripetono in continuazione, legati alla paura della morte per se stessi o per gli altri (es. paure di incidenti, viaggi, spostamenti vari, malattie).

Manifestazioni come quelle descritte si possono presentare anche dopo sei mesi dalla perdita, configurandosi come un vero e proprio Disturbo post- traumatico da stress.

Possono comparire somatizzazioni di diverso tipo: mal di testa frequenti, gastriti, difficoltà nella digestione, malattie della pelle di natura puramente psicologica e non medica, frequenti febbri o raffreddori, perchè il sistema immunitario (che ci protegge) viene come bombardato dallo stress, dalle paure e dalle ansie.
Questi disturbi peggiorano lo stato psicologico di chi vive già la sofferenza del lutto, per poterli superare è importante porre attenzione a ciò che viene vissuto direttamente o a ciò che viene fatto notare dalle persone che ci sono accanto e rivolgersi ad un terapeuta per poter ricevere l'aiuto necessario.



Hai bisogno di informazioni e chiarimenti? Hai dubbi?

E-mail